Prot.n. 1994/C27                                                                                                                                                        Laveno M,. 21/9/2015

Patto educativo di corresponsabilità

Il Dirigente Scolastico e il Genitore

Visto l’art.3 del D.P.R. 235/2007

Visto il D.M. n.30 del 15/03/2007

Vista la C.M. Prot. n. 3602/PO del 31/07/2008

Preso atto che:

1)      la formazione e l’educazione sono processi complessi e continui che richiedono la cooperazione dello studente, della scuola, della famiglia e dell’intera società civile;

2)      “la scuola è una comunità di dialogo, di esperienza sociale, informata ai valori democratici e volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni. In essa ognuno, con pari dignità e nella diversità dei ruoli, opera per garantire la formazione alla cittadinanza, la realizzazione del diritto allo studio, lo sviluppo delle potenzialità di ciascuno, il recupero delle situazioni di svantaggio in armonia con i principi sanciti dalla Costituzione”;

3)      il rapporto scuola-alunno-famiglia costituisce un elemento essenziale per l’efficacia della proposta educativa;

sottoscrivono il seguente Patto di Corresponsabilità.

La scuola si impegna a:

-          perseguire il successo formativo, inteso come “pieno sviluppo della persona umana”, nell’ottica della formazione integrale dell’individuo, nel rispetto della identità personale, sociale, culturale, professionale di ciascun alunno e nel rispetto dei suoi ritmi e tempi di apprendimento;

-          fornire una formazione culturale qualificata e aperta alla pluralità delle idee;

-          realizzare il curricolo della scuola e le scelte progettuali, metodologiche e pedagogiche elaborate dal POF;

-          coinvolgere le famiglie nel processo educativo e formativo dell’alunno, creando un clima di serenità e cooperazione;

-          offrire iniziative concrete per il recupero in situazioni di ritardo e di svantaggio oltre a promuovere il merito ed incentivare le situazioni di eccellenza;

-          informare costantemente le famiglie in merito ai risultati, ai progressi, alle difficoltà degli alunni;

-          favorire la piena integrazione degli alunni diversamente abili e promuovere iniziative di accoglienza e di integrazione degli alunni stranieri;

-          far rispettare le norme di comportamento, i regolamenti e i divieti e ad emettere adeguati provvedimenti disciplinari in caso di infrazione così come previsto dallo Statuto e dai vari regolamenti scolastici.

La famiglia si impegna a:

-          valorizzare l’Istituzione Scolastica, instaurando un positivo clima di dialogo;

-          partecipare attivamente a tutti i momenti di formazione e di informazione che la scuola organizza;

-          conoscere l’offerta formativa della scuola e partecipare al dialogo educativo collaborando con i docenti;

-          seguire in modo costruttivo i propri figli nel rispetto degli impegni scolastici;

-          prendere visione di tutte le comunicazioni provenienti dalla scuola;

-          collaborare al rispetto delle regole da parte degli alunni previste dai regolamenti interni all’istituto e a risarcire in solido il danno arrecato a proprietà della scuola o a terzi.

 

Firma del Dirigente Scolastico

(Prof. Marco Zago)

_____________________________

 

Firma del genitore per accettazione, per quanto riguarda il proprio ruolo

____________________________

Attachments:
FileDescription
Download this file (Patto educativo di corresponsabilità Istituto Comprensivo Laveno Mombello.pdf)Patto educativo di corresponsabilità Istituto Comprensivo Laveno Mombello.pdfPatto educativo di corresponsabilità